Come fallire i tuoi obiettivi del 2019? 

State scherzando o siete ancora ubriachi dai festeggiamenti?

Certo! Perché dobbiamo raccontarcela?

 

Secondo una ricerca della University of Scranton in Pennsylvania, solo l’8% di chi stabilisce degli obiettivi per il nuovo anno riesce a raggiungerli. Mentre il 60% delle persone vi rinuncia entro 6 mesi, e un 25% addirittura dopo una sola settimana. La maggior parte inoltre continua a riproporsi gli stessi buoni propositi almeno per una decina di volte.

No, non si tratta di scriverli o non scriverli (come recitano molti testi di goal getting) Il punto è che anche chi li scrive ovunque e li attacca anche sullo specchio del bagno, non li realizza e basta!

 

E tu in che percentuale ti vedi? Di che % vorresti far parte?

 

(secondo me al di fuori della statistica) Cioè tu meriti di stare quel ristretto gruppo di persone che spiazza.Persone che lasciano sbalorditi chi li guarda!  Persone che disintegrano i propri obiettivi e che escono dagli schemi di qualsiasi statistica. Persone non controllabili, persone che fanno la differenza, persone che lasciano il segno davvero.

Quando non ero soddisfatto a pieno dei 365 giorni appena passati.. di solito mi trovavo in questo periodo in cui non avevo grande voglia di festeggiare, e per scacciare la disperazione, mi trovavo a fantasticare e a immaginavo nella mia mente un nuovo anno diverso,

 

Sognavo un nuovo anno di rivincite, un nuovo anno di gioia, un anno nuovo di successi eclatanti!

 

A gennaio ripartivo ballo carico, pieno di speranze e di propositi, ma dopo un po’ di giorni ritornavo a fare sempre le stesse cose, cadendo nei vecchi schemi senza accorgermene, quindi tornavo ad ottenere sempre gli stessi risultati…

Proprio come un elastico che tiri…

Proprio come un elastico che tiri… e che poi ritorna nella dimensione originale, i famosi buoni propositi… mi ero illuso un’altra volta…

 

Per quanti anni ti sei detto che a gennaio avresti fatto dei cambiamenti incredibili e che avresti rivoluzionato la tua vita, partendo con una vita nuova?

Quante persone conosci, che a Capodanno sperano per loro sempre le stesse cose da 15 anni o più?

Ma pensaci bene…

Il nuovo anno è fatto di 12 mesi, inizia a gennaio con la ripresa dell’attività dopo le feste, poi arriva San Valentino, Carnevale, poi La Pasqua, poi c’è qualche ponte a giugno, e le tanto attese ferie estive di agosto!

Dopodiché riprendi con il lavoro a settembre, e passando per i Santi arrivi di nuovo a Natale.

Ci sarà il tuo compleanno, e non appena si avvicina la data inizi a riflettere sulla tua vita a pensare se la stai vivendo realmente come la volevi a quell’età…

Come vedi nulla di nuovo rispetto all’anno appena trascorso.

 

Aspettarsi un cambiamento solo perché cambia il numero dell’anno, è come comprare un attrezzo ginnico, non usarlo, e sperare di tornare in forma! Sarebbe follia, come fare le stesse cose e aspettarsi risultati diversi…

Ma quando inizi a spostare il focus su di te e non sull’anno, è li il momento in cui puoi riprendere il potere, quando inizi a ritracciare il tuo inconscio per la destinazione che desideri, è come se attivassi un navigatore per il successo, quando inizi ad ri-settare i tuo valori e il tuo asset interiore per vincere, è li che inizi a diventare il protagonista della tua storia.. e a far accadere le cose!

 

Per questo non ti auguro che arrivi l’anno migliore di sempre, ma ti auguro di impegnarti affinché tu possa diventare la persona migliore di sempre.. determinando cosi l’anno migliore della tua vita!

 

Ecco cosa puoi fare per iniziare a trasformare i tuoi obiettivi in fatti:

PASSO 1

 

Come abbiamo detto, solo l’8% di chi stabilisce degli obiettivi per il nuovo anno riesce a raggiungerli. Mentre il 60% delle persone vi rinuncia entro 6 mesi e un 25% addirittura dopo una sola settimana. La maggior parte inoltre continua a riproporsi gli stessi buoni propositi almeno per una decina di volte.

Ma a te quanto costerebbe non realizzare i tuoi obiettivi? E non realizzarli per il resto della tua vita? Come ti sentiresti?

Ecco invece cosa accadrà facendo questi esercizi:

– Realizzerai i tuoi obiettivi scrivendo il capitolo più bello della tua vita!

-Imprinterai e valorizzerai il meglio del tuo percorso, di cui ti eri dimenticato

-Riscriverai la tua storia personale e professionale

-Scioglierai i nodi di obiettivi irrisolti

-Creerai nuove tracce neuronali virtuose

-Ristrutturerai il tuo passato

-Genererai ed eliciterai risorse e potenziale interiore illimitato

-Allineerai e armonizzerai momenti difficili trasformandoli in risorse per il successo

-Trarrai il meglio dal te stesso dei mesi passati, trasformandoli per far volare il te stesso di oggi

Genererai un nuovo imprinting nel tuo inconscio per prendere obiettivi autorealizzanti e per vincere le tue sfide del 2019!

 

Intanto per scaldarti, prima di scaricare l’audio e gli esercizi auto riprogrammanti, inizia a mettere giù le risposte a queste Domande Guida, scavando dentro di te:

 

DOMANDE GUIDA

*Chi sei ora?

*Qual’ è la tua Missione

* Qual’ è il mio obiettivo personale nel 2019?

* Qual è il mio obiettivo professionale nel 2019?

* Qual è mio obiettivo di fatturato nel 2019

* Qual’ è il mio obiettivo di crescita in carriera nel 2019?

* Dove vorrai essere posizionato nelle premiazioni della convention del 2019?

* Come vorrai sentirti nel prossimo Natale del 2019?

* Come hai pianificato i micro-obiettivi da raggiungere mensilmente e settimanalmente?

* Cosa sei disposto a fare per realizzare questo obiettivo?

* Quali sono le strategie e le tattiche che metterai in campo per realizzare questo obiettivo?

* Quali è la nuova intensità che metterai in campo per realizzare questo obiettivo?

* Qual’ è il tuo schema di pensiero e di reazione più frequente quando sei di fronte alle difficoltà?

* Come ti comporti quando le cose non vanno e quando sei di fronte a momenti difficili?

* Quali sono i principali resistenze esteriori che dovrai superare?

* Quali sono i principali resistenze interiori che dovrai superare?

* Come ti sentiresti se non riuscissi a raggiungerlo?

* Come ti sentiresti invece realizzandolo?

 

Ora sei pronto per un esercizio super operativo

 

Ma non leggere ed ascoltare questa traccia tanto per curiosità. Se decidi di farlo, assicurati di essere in un posto tranquillo e indisturbato per almeno 30 minuti.

Rilassati e dedicati totalmente a te stesso, aprendoti con sincerità. Prendi carta e penna o un tablet e inizia a scrivere un passo dopo l’altro.

Il lavoro presentato (della durata di 30 min circa) occorre per armonizzare, resettare, e per portare nel tuo inconscio nuove risorse. C’è qualche passo che potrebbe sembrarti non logico. E’ proprio questo il bello. Non è un dialogo razionale, ma serve per parlare con la parte inconscia, con la parte irrazionale di te, che è quella che guida la tua vita.

Per quanto folle possa sembrare segui ogni indicazione, lasciati andare e fallo con tutto te stesso. Proprio per imprimere nel tuo inconscio e nel tuo sistema nervoso delle nuove tracce e per generare una nuova biochimica cerebrale.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.