Come fallire i tuoi obiettivi del 2019 (anche se non sei laureato!)

Come fallire i tuoi obiettivi del 2019 (anche se non sei laureato!)

Come fallire i tuoi obiettivi del 2019? 

State scherzando o siete ancora ubriachi dai festeggiamenti?

Certo! Perché dobbiamo raccontarcela?

 

Secondo una ricerca della University of Scranton in Pennsylvania, solo l’8% di chi stabilisce degli obiettivi per il nuovo anno riesce a raggiungerli. Mentre il 60% delle persone vi rinuncia entro 6 mesi, e un 25% addirittura dopo una sola settimana. La maggior parte inoltre continua a riproporsi gli stessi buoni propositi almeno per una decina di volte.

No, non si tratta di scriverli o non scriverli (come recitano molti testi di goal getting) Il punto è che anche chi li scrive ovunque e li attacca anche sullo specchio del bagno, non li realizza e basta!

 

E tu in che percentuale ti vedi? Di che % vorresti far parte?

 

(secondo me al di fuori della statistica) Cioè tu meriti di stare quel ristretto gruppo di persone che spiazza.Persone che lasciano sbalorditi chi li guarda!  Persone che disintegrano i propri obiettivi e che escono dagli schemi di qualsiasi statistica. Persone non controllabili, persone che fanno la differenza, persone che lasciano il segno davvero.

Quando non ero soddisfatto a pieno dei 365 giorni appena passati.. di solito mi trovavo in questo periodo in cui non avevo grande voglia di festeggiare, e per scacciare la disperazione, mi trovavo a fantasticare e a immaginavo nella mia mente un nuovo anno diverso,

 

Sognavo un nuovo anno di rivincite, un nuovo anno di gioia, un anno nuovo di successi eclatanti!

 

A gennaio ripartivo ballo carico, pieno di speranze e di propositi, ma dopo un po’ di giorni ritornavo a fare sempre le stesse cose, cadendo nei vecchi schemi senza accorgermene, quindi tornavo ad ottenere sempre gli stessi risultati…

Proprio come un elastico che tiri…

Proprio come un elastico che tiri… e che poi ritorna nella dimensione originale, i famosi buoni propositi… mi ero illuso un’altra volta…

 

Per quanti anni ti sei detto che a gennaio avresti fatto dei cambiamenti incredibili e che avresti rivoluzionato la tua vita, partendo con una vita nuova?

Quante persone conosci, che a Capodanno sperano per loro sempre le stesse cose da 15 anni o più?

Ma pensaci bene…

Il nuovo anno è fatto di 12 mesi, inizia a gennaio con la ripresa dell’attività dopo le feste, poi arriva San Valentino, Carnevale, poi La Pasqua, poi c’è qualche ponte a giugno, e le tanto attese ferie estive di agosto!

Dopodiché riprendi con il lavoro a settembre, e passando per i Santi arrivi di nuovo a Natale.

Ci sarà il tuo compleanno, e non appena si avvicina la data inizi a riflettere sulla tua vita a pensare se la stai vivendo realmente come la volevi a quell’età…

Come vedi nulla di nuovo rispetto all’anno appena trascorso.

 

Aspettarsi un cambiamento solo perché cambia il numero dell’anno, è come comprare un attrezzo ginnico, non usarlo, e sperare di tornare in forma! Sarebbe follia, come fare le stesse cose e aspettarsi risultati diversi…

Ma quando inizi a spostare il focus su di te e non sull’anno, è li il momento in cui puoi riprendere il potere, quando inizi a ritracciare il tuo inconscio per la destinazione che desideri, è come se attivassi un navigatore per il successo, quando inizi ad ri-settare i tuo valori e il tuo asset interiore per vincere, è li che inizi a diventare il protagonista della tua storia.. e a far accadere le cose!

 

Per questo non ti auguro che arrivi l’anno migliore di sempre, ma ti auguro di impegnarti affinché tu possa diventare la persona migliore di sempre.. determinando cosi l’anno migliore della tua vita!

 

Ecco cosa puoi fare per iniziare a trasformare i tuoi obiettivi in fatti:

PASSO 1

 

Come abbiamo detto, solo l’8% di chi stabilisce degli obiettivi per il nuovo anno riesce a raggiungerli. Mentre il 60% delle persone vi rinuncia entro 6 mesi e un 25% addirittura dopo una sola settimana. La maggior parte inoltre continua a riproporsi gli stessi buoni propositi almeno per una decina di volte.

Ma a te quanto costerebbe non realizzare i tuoi obiettivi? E non realizzarli per il resto della tua vita? Come ti sentiresti?

Ecco invece cosa accadrà facendo questi esercizi:

– Realizzerai i tuoi obiettivi scrivendo il capitolo più bello della tua vita!

-Imprinterai e valorizzerai il meglio del tuo percorso, di cui ti eri dimenticato

-Riscriverai la tua storia personale e professionale

-Scioglierai i nodi di obiettivi irrisolti

-Creerai nuove tracce neuronali virtuose

-Ristrutturerai il tuo passato

-Genererai ed eliciterai risorse e potenziale interiore illimitato

-Allineerai e armonizzerai momenti difficili trasformandoli in risorse per il successo

-Trarrai il meglio dal te stesso dei mesi passati, trasformandoli per far volare il te stesso di oggi

Genererai un nuovo imprinting nel tuo inconscio per prendere obiettivi autorealizzanti e per vincere le tue sfide del 2019!

 

Intanto per scaldarti, prima di scaricare l’audio e gli esercizi auto riprogrammanti, inizia a mettere giù le risposte a queste Domande Guida, scavando dentro di te:

 

DOMANDE GUIDA

*Chi sei ora?

*Qual’ è la tua Missione

* Qual’ è il mio obiettivo personale nel 2019?

* Qual è il mio obiettivo professionale nel 2019?

* Qual è mio obiettivo di fatturato nel 2019

* Qual’ è il mio obiettivo di crescita in carriera nel 2019?

* Dove vorrai essere posizionato nelle premiazioni della convention del 2019?

* Come vorrai sentirti nel prossimo Natale del 2019?

* Come hai pianificato i micro-obiettivi da raggiungere mensilmente e settimanalmente?

* Cosa sei disposto a fare per realizzare questo obiettivo?

* Quali sono le strategie e le tattiche che metterai in campo per realizzare questo obiettivo?

* Quali è la nuova intensità che metterai in campo per realizzare questo obiettivo?

* Qual’ è il tuo schema di pensiero e di reazione più frequente quando sei di fronte alle difficoltà?

* Come ti comporti quando le cose non vanno e quando sei di fronte a momenti difficili?

* Quali sono i principali resistenze esteriori che dovrai superare?

* Quali sono i principali resistenze interiori che dovrai superare?

* Come ti sentiresti se non riuscissi a raggiungerlo?

* Come ti sentiresti invece realizzandolo?

 

Ora sei pronto per un esercizio super operativo

 

Ma non leggere ed ascoltare questa traccia tanto per curiosità. Se decidi di farlo, assicurati di essere in un posto tranquillo e indisturbato per almeno 30 minuti.

Rilassati e dedicati totalmente a te stesso, aprendoti con sincerità. Prendi carta e penna o un tablet e inizia a scrivere un passo dopo l’altro.

Il lavoro presentato (della durata di 30 min circa) occorre per armonizzare, resettare, e per portare nel tuo inconscio nuove risorse. C’è qualche passo che potrebbe sembrarti non logico. E’ proprio questo il bello. Non è un dialogo razionale, ma serve per parlare con la parte inconscia, con la parte irrazionale di te, che è quella che guida la tua vita.

Per quanto folle possa sembrare segui ogni indicazione, lasciati andare e fallo con tutto te stesso. Proprio per imprimere nel tuo inconscio e nel tuo sistema nervoso delle nuove tracce e per generare una nuova biochimica cerebrale.

(2017) OBIETTIVI automatici senza PNL e IPNOSI non convenzionale -7 + 2 semplici Step

(2017) OBIETTIVI automatici senza PNL e IPNOSI non convenzionale -7 + 2 semplici Step

Businessman Opening Wine Bottle for New Year

IL TUO 2017 RAPPRESENTA LA MORTE DA VENDITORE/PROFESSIONISTA/IMPRENDITORE.. OPPURE..

Oppure..

SARA’ IL MIGLIORE ANNO DELLA TUA VITA?

Di la verità!

Quanti auguri di buon anno e buoni propositi hai ricevuto in questi giorni?

Quanti ti hanno augurato che il nuovo anno sia più bello, pieno di felicità, ricchezza e bla bla bla?

Sicuramente sei stato “travolto” anche tu da questa ondata di auguri e speranze che il nuovo anno sia più ecc..

Quando inizia il NUOVO ANNO è infatti una tradizione un po per tutti noi,

Che scattino i cosiddetti buoni propositi per l’anno nuovo, i quali purtroppo rimarranno tali (cioè semplici propositi) per buona parte delle persone!

Quante persone conosci che a Capodanno sperano per loro sempre le stesse cose per il nuovo anno da 15 anni o più?

Tieniti pronto per sentire ora una scottante e lacerante verità:

Il nuovo anno non sarà migliore, ma sarà come quello precedente, infatti gli anni sono tutti uguali!

Pensaci bene: come sarà’ il nuovo anno?

Sarà esattamente come quello trascorso:
É fatto di 12 mesi, inizia a gennaio e iniziamo a lavorare, dopo arriva carnevale e poi La Pasqua e abbiamo qualche giorno di ferie,

poi ci sono le festività di giugno e poi le ferie di agosto, dopodiché riprendiamo con il lavoro a settembre per arrivare di nuovo a natale.

Ci sarà il tuo compleanno e non appena si avvicina la data inizi a farti i pensieri sulla tua vita e se hai realizzato realmente come la volevi a quell’età. Il compleanno dei Tuoi cari, onomastici ecce cc…

Come vedi nulla di nuovo dall’ anno appena trascorso.

Ma una cosa nuova possiamo farla:

Orientare il focus su noi stessi invece che sull’ anno, e iniziare a determinare brutalmente il nostro destino!

Se ci pensi davvero gli unici che possono diventare migliori siamo NOI non l’anno!!

Il meglio parte da dentro di noi e non certo dall’anno esterno che ci arriva!

Ora possiamo prenderci la PIENA RESPONSABILITA’dei nostri risultati e del nostro futuro e capire fino in fondo che siamo gli UNICI artefici del Nuovo Anno e della nostra storia!

Quante ne abbiamo lette di teorie e strampalate strategie per raggiungere obiettivi che puntualmente si vaporizzano nei primi 3 mesi dell’anno??

Persone che studiano a menadito strategie di

coaching

di

PNL

ho sentito decine o forse centinaia di persone fissare obiettivi, che poi puntualmente dimenticano alla fine di gennaio!..
Ok è vero..i più intrepidi arrivare a febbraio :)!!!

pnl-ipnosi

Infatti è vero che a poco serve la motivazione di pochi giorni, le tecniche di vendita quantistiche, la pnl fotonica intrisa di ipnosi conversazionale , se dentro di noi non siamo allineati ancora con ciò che vogliamo a livello inconscio e profondo!!

Ora che probabilmente la tua attenzione sta crescendo, sarebbe utile e interessante scoprire le basi biologiche del meccanismo che genera la nostra realtà e il nostro futuro, che nulla hanno a che fare con le teorie di guru motivazionali che parlano tutti con lo stesso dizionario omologato preso da qualche libro di Bandler🙂

Ciò che andiamo ad analizzare ora sono reali meccanismi sul funzionamento biologico della nostra mente.. nessuna teoria, solo scienza!

Non sbalordirti quando ascolti questi dati:

pnl-ipnosi2
-La mente inconscia emette 40GB/sec 40 miliardi di byte al secondo
-La mente conscia ne recepisce solo 2000 byte al secondo- ovvero 1 dato ogni 20 milioni di dati che riceve dall’inconscio
-può elaborare dati con una velocità 2,5 MB al secondo (2,5 milioni di byte al secondo)
-mente conscia può elaborare dati 5 byte al secondo
-la mente inconscia è circa 500,000 volte più veloce

E fin qui ci siamo.. e quindi?

QUINDI LA NOSTRA REALTA’ NON ESISTE!!


Il nostro cervello immagazzina tutte le informazioni che riceve.
Anche se non ne siamo consapevoli, è la nostra mente inconscia che possiede tutte queste informazioni, infatti in ipnosi, la persona si ricorda anche di quando era nell’utero!

Quindi questi dati ci dimostrano che noi della realtà non ne sappiamo nulla!!! prendiamo soltanto “quel frammento” di realtà su cui focalizziamo la mente conscia – ad esempio se ora ti dicessi di notare che stai respirando, o di far caso ai tuoi piedi, ne diventi improvvisamente consapevole perché la mente razionale presta attenzione, ma fino a poco fa non ci facevi caso perché era focalizzata altrove, anche se queste informazioni le avevi già ed erano custodite e gestite dalla mente inconscia..

Tutto ciò che noi pensiamo di vediamo ascoltiamo e sentiamo sono solo informazioni filtrate dal nostro cervello, ma arriva solo 1 dato ogni 20 milioni di dati al secondo!! Con quali criteri il nostro cervello setaccia queste informazioni??

1- istinti di sopravvivenza
2- il modo in cui siamo programmati diviso su diversi livelli
(convinzioni -principi- io profondo – mission direzionale)



Per fare un semplice esempio, se io sono convinto che gli ufo non esistono – non li vedrò mai, perché il mio cervello scarterà tutte quelle informazioni e dati che non sono in linea con le mie credenze, confermandomi che è cosi!Anche se guardando in cielo vedo un oggetto strano che volacchia tranquillamente, penso che sia qualche test balistico dell’ aeronautica ecc.. Vale a dire i 5 byte di dati che la mente conscia elabora, vanno nella direzione di quello che io penso sia vero!

PNL-IPNOSI-UFO

Se al contrario penso che gli ufo esistano, avrò continue conferme, ad esempio guardando in cielo vedo un disegno o oggetto strano o sento dei segnali particolari, immediatamente sono certo che siano Ufo, perché ci credo, anche se alla fine probabilmente era solo un normalissimo drone, ma i dati che arrivano saranno filtrati in modo da confermarmi ciò che penso sia vero!

ergo: orsu’ dunque: incidi questa frase nella tua mente con una benefica e duratura marcatura a fuoco:

NON CREDO CIO CHE VEDO

ma…

VEDO CIO CHE CREDO!!!!



Per la conformazione biologica della nostra mente è provato scientificamente che

“SEI TU E SOLO TU CHE CREI LA TUA REALTA’!! NON ESISTE ALCUNA REALTA’ OGGETTIVA”

come ci confermano sempre di più studi di fisica quantistica!

Non c’è bisogno di dire questo cosa significa applicato alla vendita???

Immagina due soggetti che creano la loro realtà in modo totalmente opposto perchè hanno dei Driver inconsci diversi- sono cioè programmati in modo diverso a livello inconscio.

Entrambi iniziando a vendere e entrambi avranno le difficoltà del caso: i rifiuti dei clienti, i “NO” , le porte in faccia ecc..ma nonostante ciò, alla fine i due soggetti avranno risultati esponenzialmente opposti!!
Uno realizzerà un successo clamoroso, e l’altro smetterà di vendere- Perché ognuno crea la sua realtà in base ai suoi driver inconsci– che lo guidano come un timoniere automatico!

Es se parliamo di Thomas Edison,è stupefacente che una sua insegnante disse di lui “è troppo stupido per imparare qualcosa”. l’inventore della lampadina fece migliaia di tentativi prima di riuscire, e a ogni tentativo che falliva si diceva, ho trovato un altro modo per “non inventare” la lampadina.. e andava avanti

Walt Disney addirittura licenziato da un giornale con la seguente motivazione: “mancanza di immaginazione e senza buone idee”. E fallì diverse attività prima di ottenere il suo primo successo.

Michael Jordan, considerato il miglior giocatore di basket di tutta la storia,da piccolo fu fatto fuori dalla squadra della sua scuola. Tornato a casa si chiuse a chiave nella sua stanza e pianse.
Ma il piccolo Michael non si perse d’animo e si allenò duramente per proprio conto, fino a riuscire con caparbietà ad entrare nelle riserve della squadra.

Divertiamoci per un attimo a immaginare chi sarebbe Michael oggi, se non avesse avuto la forza di reagire ai suoi primi fallimenti.

pnl-ipnosi3
Questi sono 3 esempi di persone che hanno creato la loro realtà a prescindere dalle circostanze, perchè il loro inconscio è programmato per realizzare se stessi!

Basta chiacchiere! ora è il momento di agire, e se non vuoi far parte della comitiva dei dei rimandatari di sogni.

Come ti senti ora da 1 a 10?…….

Bene procediamo.

fai questo breve esercizio prendendoti 20 minuti in cui puoi stare da solo con te stesso in un ambiente tranquillo e rilassato.
pnl-ipnosi-rilassamento

1. Mentre ti focalizzi sul tuo repiro, e sull’aria che entra e esce, e mentre continui a leggere queste parole, e mentre senti la temperatura della stanza, puoi rilassarti in maniera progressiva , via via di più.. ascolta la traccia di autoipnosi se puo aiutarti a rilassarti di più, e pensa a un momento in cui eri totalmente libero e rilassato profondamente, un momento di profonda pace e tranquillità, forse un momento in cui eri in vacanza, e eri nella natura, o su una spiaggia vicino al suono delle soavi onde di acqua cristallina ecc… vai dentro te stesso.


2. pensa ora a quelli che sono stati i 5 momenti più belli che hai vissuto dell’anno appena concluso.. prenditi tutto il tempo che serve mentre chiudi gli occhi e rivivili uno ad uno, vedi le immagini e i colori che vedevi, senti le sensazioni che provavi dentro di te, ascolta i suoni e le eventuali musiche che sentivi… permetti a te stesso di introiettarti vividamente in queste scene, e ingrandisci le sensazioni e le immagini moltiplicandole x 2… senti ancora di più.. e rivivi tutto in ogni dettaglio! Ora passa alla scena successiva, e lascia che tutte tue cellule assorbano e rivivano a pieno quei momenti in tutte le sensazioni che provavi.. lasciati andare veramente e espandi queste emozioni positive e intense in tutto te stesso.. fallo ancora con la scena successiva e prenditi tempo finché non lo hai fatto per tutte e 5 le scene


3.Pensa ora a quelli che sono stati i 5 successi o risultati che hai raggiunto nell’anno appena concluso.. qualsiasi traguardo o successo va bene, anche un tuo piccolo e intimo successo, non esiste grande o piccolo, l’importante è che lo riconosci come tale e lo ripeschi ora nella tua mente metre continui a rilassarti.
E non dire che non li hai avuti, anche se forse non li vedi subito prenditi del tempo finché non ti sono chiari e li recuperi nella tua memoria! Tutti hanno avuto dei successi grandi o piccoli che siano, ogni giorno abbiamo dei successi di qualsiasi tipo. vai nella tua mente e
Prenditi tutto il tempo che serve mentre chiudi gli occhi e rivivili uno ad uno, vedi le immagini e i colori che vedevi, senti le sensazioni che provavi dentro di te, ascolta i suoni e le eventuali musiche che sentivi… permetti a te stesso di introiettarti vividamente in queste scene, e ingrandisci le sensazioni e le immagini moltiplicandole x 2… senti ancora di più.. e riproduci tutto in ogni dettaglio! Ora passa alla scena successiva, e lascia che tutte tue cellule assorbano e rivivano a pieno quei momenti in tutte le sensazioni che provavi.. lasciati andare veramente e espandi queste emozioni positive e intense in tutto te stesso.. fallo ancora con la scena successiva e prenditi tempo finché non lo hai fatto per tutte e 5 le scene.


4.Ora fai una breve analisi, unisci i puntini e pensa cosa hanno in comune questi successi? qual’ è la cosa di te che li accomuna?
scrivilo ora prendendoti tutto il tempo che ti serve. che risorse interiori avevi in quel momento (es coraggio/determinazione/sicurezza/follia/amore/autostima/ecc ecc? come era la tua fisiologia , come era la tua postura?in che modo respiravi? come ti muovevi? come parlavi? con che tono? che voce avevi? come parlavi con te stesso? Cosa dicevi? Che pensieri avevi?come rappresentavi questi pensieri? (colori/grandezza/movimento ecc) dove era il tuo focus mentale? cosa pensavi? che sensazioni sentivi nel tuo corpo? (calore/ movimento/ forza/ benessere/ sensazioni ecc) in che parte del corpo erano presenti? che movimento avevano ? se potessi dargli un colore di che colore sarebbero? se potessi dargli una densita o forma come sarebbero? ecc
Scrivi e memorizza esattamente queste risorse e le modalità per richiamarle.


5. Ora, fai una breve analisi dei momenti in cui non hai passato dei momenti facili, oppure dove ci sono state delle conseguenze che non ti sono piaciute, o situazioni/scelte/comportamenti che non ti hanno portato dove volevi. O semplicemente dove non hai ottenuto i risultati a cui ambivi. Fatti questa domanda: Cosa posso imparare da queste situazioni? Quale lezione posso portare con me nell’anno appena entrato, in modo da imparare a non ricadere nelle stesse buche/errori e sfruttarle a mio vantaggio in questo anno nuovo? Quali insegnamenti preziosissimi mi ha dato l’anno che è appena trascorso?
Prenditi 5 minuti per fare questa ulteriore analisi, rivivendo quei momenti, in terza persona, come se vedessi un film dall’esterno con uno schermo piccolo in bianco e nero, tu sei lo spettatore e nel film ci sei tu e vedi tutte queste scene. Ti dico di farlo così in modo da mantenere un distacco emotivo, ed avere la lucidità di portare a casa degli insegnamenti, senza farti coinvolgere dalle emozioni in questo caso. Quindi assicurati di avere la giusta dissociazione dagli eventi per analizzarli in modo imparziale. Dopo averlo fatto sul tuo foglio/agenda scrivi almeno 5 lezioni di cui hai fatto tesoro, e per ognuna scrivi vicino 3 modi per far si che non si verifichino più in questo anno appena entrato. Se non presti attenzione a questi aspetti, lavorandoci nel corso dell’anno, rischi di finire esattamente nello stesso percorso dell’anno precedente, a meno che non cambi la tua programmazione inconscia.
Infatti senza fare costantemente questo lavoro incapperai nella dinamica “ciclica” che ripresenta esattamente gli stessi solchi neuronali e sicuramente ti porterà ad ottenere gli stessi risultati dell’anno precedente. Sta a te cambiarli subito con forte dedizione e impegno!


6.Pianifica i tuoi obiettivi per l’anno che è appena entrato in modo che siano specifici, scritti, raggiungibili, sfidanti e misurabili. Scrivi ora i tuoi 3 o più obiettivi obiettivi nero su bianco in posti che puoi vedere sempre, e imprimili dando una direzione al tuo inconscio.Lavoraci giorno per giorno anche durante l’anno.


7.Ora visualizzati mentre li realizzi in prima persona, vai avanti nel tempo via via sempre di più e visualizza il tuo Trionfo!!! Si! Guarda con i tuoi occhi mentre ce la fai, vedi dove ti trovi, guarda le luci e colori e le persone intorno a te, senti gli applausi o le voci o la musica i suoni, senti cosa ti dici, percepisci le sensazioni del corpo, il calore, l’entusiasmo di avercela fatta.. vivi tutto nei minimi dettagli in 5dimensioni più vividamente di come hai mai fatto!


8. Ora esci all’esterno di te e guardati in terza persona. Vedi il te stesso che ce l’ha fatta e che sta festeggiando, guardalo dall’esterno come se guardassi una foto o un film e distaccati dalle emozioni/sensazioni.
Ora riavvolgi il film all’indietro, fai “rewind” vedendo a ritroso tutti i vari passi e passaggi che sono stati fatti per arrivare all’obiettivo. Riavvolgi la sequenza lentamente e via via scopri e memorizza tutti gli step, le fasi, tutti i tasselli che sono stati messi uno dopo l’altro per raggiungere quell’obiettivo.. Continua a riavvolgere il tuo film indietro nel tempo fino ad arrivare ad oggi, al momento presente.


9. SE DOVESSI DARTI UN CONSIGLIO QUALE SAREBBE? Se tu fossi un tuo amico o una persona esterna, guardando il tuo film, che consiglio daresti a te stesso? Cosa diresti alla persona che hai visto nel film per aiutarlo a realizzare quella meta? quali suggerimenti gli daresti con la tua visione da esterno? Quali dritte per superare gli ostacoli? Quali parole di forza per infondere coraggio e deterimnazione per superare i momenti più bui e più duri? Cosa gli diresti per essere certo che realizzi questo suo traguardo? Scrivili ora sul tuo foglio/agenda,
scrivi almeno 3 consigli che daresti al tuo te stesso.


10. Quali risorse/stati interiori ti servirebbero per realizzare questi obiettivi e farti vivere realmente ci che desideri?
Pensaci bene e se vuoi unisci anche più risorse. (es Sicurezza elevata al cubo/super determinazione/ stato di grazia/ lucida follia trascendentale/ coraggio epico/ eccc) Gli aggettivi che vedi scritti vicino sono esempi di stati elevati e moltiplicati all’ennesima potenza, partendo da una risorsa/stato base e poi moltiplicandolo dentro di te. Usa molto la fantasia e ispirazione- lasciati andare e VAI OLTRE!!! non ci piace fare cose usuali, anche perché non ci piacciono ottenere i risultati usuali, ma arriva a un qualcosa di Stra-ordinario!!
Scrivi tutte le risorse che desideri avere come se avessi una bacchetta magica e mixale tra loro formando un cocktail di potenza esplosivo! Sei tu..


11. Ora pensa a un momento della tua vita in cui hai avuto questa/queste risorse.. pensaci bene, anche se non ti arriva subito, c’è sicuramente uno e pi§ momenti in cui hai vissuto una di queste risorse, anche per poco tempo. Rivivi a pieno queste risorse come prima.
Se vuoi puoi accedere anche a quelle che abbiamo estrapolato prima se ti sono utili.L’importante è che le rivivi nel dettaglio nei vari sensi come prima.


12.Ora prendi con te queste risorse stringendo il pugno e portale con te nel futuro. Guarda gli obiettivi che ti sei scritto per l’anno nuovo e immagina vividamente di vivere giorno dopo giorni e in ogni istante con queste risorse che hai scelto.Guarda mentre vai nella realizzazione di questi obiettivi con queste risorse dentro di te.Come ti comporti? cosa fai? come si svolge la tua giornata? Come affronti le situazioni e eventuali ostacoli? come parli con le persone? Che immagini vedi di te con queste risorse? come agisci giorni dopo giorno? Che musica senti in sottofondo? che sensazioni provi nel corpo..
Passa molto tempo a lavorare su questo punto, fallo ogni giorno anche prima di andare a dormire e quando ti svegli, in modo che il tuo inconscio prenda questa direzione in automatico e guidi la mente ad essere carica e abituata con queste risorse e le porta con se automaticamente nella realizzazione dei tuoi obiettivi. Ciò se fatto nel modo giusto e con costanza ha un impatto incredibilmente potente ed efficace, senti come se ti guidasse una forza naturale da dentro di te, e diventi più efficace quando fai qualunque azione, come se ti trovassi un uno stato di grazia continuo.. Non so se ti è mai capitato un momento del genere..


13. Ora liberati dal bisogno di realizzare l’obiettivo, rinuncia al bisogno perché stai diventando un qualcosa di più grande e perché devi “istruire” il tuo inconscio a realizzare automaticamente ciò che vuoi,e ti accorgi di avere questa forza 24 ore al giorno!!


“Un obiettivo senza pianificazione, e senza riprogrammazione interiore, rimane solo un buon intento”

Non c’è bisogno di dire presuppone un lavoro importante su di Te e la apertura nel metterti in gioco totalmente!!


“Il trionfo non è un processo che si basa sul fare cose, ma sul diventare qualcuno. Quello che fai, quello che segui, ti eviterà – potrebbe essere come cercare di acchiappare le farfalle. Il trionfo è qualcosa che attrai a causa della persona in cui ti sei convertito e su cui le farfalle amano posarsi”

Questa è il tuo dettame di intenti, il tuo contratto firmato con il sangue per il tuo Anno Da Protagonista!



IL TE STESSO MIGLIORE DI SEMPRE!



2ad0c7b7-e2e1-4db5-82c0-84719422465c



Vuoi delle reali strategie per trasformare scientificamente i tuoi risultati?



Guarda in anteprima 3 video gratuiti molto particolari..!

videocorso Vendita Ipnotica

TRUMP DA BARBONE A PLURIMILIARDARIO

 



Non mi interessa raccontarti la biografia di Donald Trump, la puoi trovare benissimo online o su wikipedia.


Mi interessa raccontarti fatti e dati di cui difficilmente si ha la conoscenza, e soprattutto mi interessa darti una visione dal retro, una visione dal backstage, in modo che sia di ispirazione e funzionale alla tua crescita!

Businessman and Republican presidential candidate Donald Trump waves from his SUV after a back-yard reception in Bedford, New Hampshire, June 30, 2015. REUTERS/Dominick Reuter



Diversi anni fa, in una fredda sera d’inverno, Donald e la figlia Ivanka, stavano parlando sprofondati sui sedili di pelle nera della sua limousine, mentre percorrevano una via di New York. Ad un certo punto, durante la sosta ad un semaforo rosso, sono stati avvicinati da un barbone nauseabondo e maleodorante, svestito di stracci, che si avvicinò al finestrino della lussuosa macchina per chiedere l’elemosina.


La puzza era talmente sgradevole che Donald si apprestò a chiudere il finestrino.. ma Ivanka lo fermò dicendo:


-Papà guarda come è malridotto, non ha neanche i soldi per comprare un cappotto caldo per coprirsi dall’inverno.

Donald si girò fulminandola con lo sguardo e le disse:


-Magari potessi essere io nei panni di quel barbone.. sarei la persona più felice del mondo in questo momento.
-Cosa? Ti sei bevuto il cervello? Sei in vena di scherzi oggi?


-Tesoro devo rivelarti una cosa che non ti avevo detto.. La giovane Ivanka si avvicino incuriosita, spalancando le orecchie. Donald sossurrò:
-Allo stato attuale questo signore è 1 miliardo di dollari più ricco di noi!


Sua figlia incredula e confusa sbarrò gli occhi impressionata e disse:


-Ma cosa stai dicendo, è uno scherzo vero??


Donald con sangue freddo le spiegò che dopo una serie di sfortunati eventi, molte delle sue società erano andate in bancarotta, accumulando oltre 1 miliardo di dollari di debito, mentre il barbone è a $ 0, quindi è 1 miliardo di dollari più ricco di Trump!!



Pensi che sia terrificante avere un paio di persone che ti chiamano perché gli devi dei soldi? Trump aveva creditori che lo chiamavano ventiquattro ore al giorno! (per i vari fusi orari)


Donald era arrivato fino a un punto cosi critico che anche la vita quotidiana era diventata impossibile, assalito da un carico incredibile di pressioni, il telefono infuocato, e gente infuriata che sbraitava e che lo minacciava di morte.Donald decise di fare una mossa strategica, convocando una riunione di emergenza con i sui investitori che in quel momento lo perseguitavano.



Durante il meeting erano tutti estremamente imbestialiti, furiosi, perché stavano sostenendo perdite inimmaginabili, erano sottoterra e vedevano milioni di bigliettoni verdi finire dentro la tazza del cesso.


Donald squarciò il silenzio della sala riunione facendo un qualcosa di inaudito e di completamente inaspettato.


Con un incredibile discorso emotivo e coinvolgente,ha squarciato l’animo di quelle persone, ha fatto venire i brividi ai presenti, chiedendogli un ulteriore investimento! Si hai capito bene!


Ha avuto il coraggio di chiedere soldi a queste stesse persone che stavano perdendo gia milioni di dollari dei loro soldi già investiti. Come sei tu andassi in banca, dopo aver messo i risparmi di una vita su un fondo di investimento, e dopo aver perso e bruciato 100.000 euro, il direttore ti dicesse di investirne subito altri 200.000 sullo stesso fondo! Cosa gli diresti?

Bene. Donald Trump ha avuto il coraggio di farlo.


Ha ha chiesto ai suoi investitori, cui doveva milioni di dollari indietro, di dargli ulteriore fiducia, di dargli ulteriore denaro! Molti investitori lo mandarono a quel paese, senza usare francesismi e senza il tono gentile con cui sto scrivendo io adesso..


Molti si inferocirono ancora di più..
Molti se ne andarono sbattendo i pugni forte sul tavolo, Molti urlando, imprecando gli dissero che era un folle.. ma molti altri di questi signori lo guardarono negli occhi fissi e dopo aver fatto un respiro gli dissero che ci stavano.. YES!!!!


Questo è stato il punto di svolta nella vita di Donald perché con questo nuovo potere economico, è stato in grado di fare diversi investimenti coraggiosi, che lo hanno portato fuori dal rosso, e gli hanno permesso di costruire l’impero di miliardi di dollari che vale oggi.


Quando una persona comune oggi raggiunge lo stato di essere sotto di diverse migliaia di euro,di solito si scoraggia, va giù di tono, o va in depressione.


Immagina quale stato mentale saresti se tu fossi sprofondato affogando in un debito di più di un miliardo di euro!!

Quando la vita ha riservato dei limoni amari per TRUMP, anziché pepite d’oro, Donald ha fatto una limonata, e poi l’ha venduta al prezzo migliore e ha fatto enormi quantità di profitti.

Trump

Non ti sto dicendo che va bene avere il debito, ti sta dicendo che ci sarà sempre un momento in cui si viene messi duramente alla prova. Quello è il momento più importante che il destino ti può donare, quel momento è il più bel regalo che l’universo ti può fare.


Ringrazia con tutto il cuore quei momenti, perché contengono la porta attraverso cui puoi passare al tuo livello superiore.
Dietro la nebbia e la polvere di quei momenti si nasconde la chiave per la tua crescita più vera! La chiave per evolverti, per fare il salto accedendo alla versione migliore di te stesso, alla versione che non avevi mai pensato di essere.


A chi non è capitato di vivere situazioni che ti colpiscono a fondo e cercano di buttarti giù? Forse anche più di una volta.

Le spade migliori vengono forgiate sottoponendo il metallo a temperature elevatissime, poi vengono provate da pesantissime battiture con il martello, fino a raggiungere la finezza di un taglio estremo e perfetto che diventa la forza di di un samurai fondendosi con il suo spirito.


Il guerriero più forte spesso è quello che porta le cicatrici più profonde.


I diamanti più preziosi vengono tagliati più e più volte per trovare la loro purezza e la loro vera essenza, i tagli non fanno altro che portare alla luce la parte più pura e luminosa, la parte di valore senza misura.


Un aereo decolla grazie alla resistenza forte dell’aria, un aereo decolla controvento, senza la forte pressione e resistenza dell’aria non può prendere il volo.


Il legname migliore e più pregiato da quali alberi nasce? Deriva dagli alberi che crescono nelle intemperie e sotto le bufere, e non dagli alberi che crescono in casa protetti sotto le serre e senza alcun tipo di resistenza esterno.


 

Le resistenze e i problemi sono cose che amiamo, perché ci connettono alla parte più grande di noi.


In questo momento della tua vita, quali situazioni forti, difficoltà, momenti duri stai affrontando, per iniziare a decollare tirando fuori la parte di te che non conoscevi?

SCARICA ORA IL REPORT con le 7 tecniche usate da TRUMP per ottenere ciò che vuoi..

 




Alla fine guardandoti indietro mi dirai.. “ne valeva la pena”

Senza pnl e senza tecniche di vendita, svelate le pulsioni di acquisto del cliente!

Senza pnl e senza tecniche di vendita, svelate le pulsioni di acquisto del cliente!

LE PULSIONI DI ACQUISTO E LE DIPENDENZE NASCOSTE IN OGNI CLIENTE

Chi usa contro di te..

 

persuasione

 

pnl

 

ipnosi

 

???

pnl-ipnosi conversazionale

Stai per leggere la storia impensabile che fece urlare molti al clamoroso scandalo sociale! dopo averla conosciuta, come al solito ci fù chi non fece altro che indignarsi, e  qualcun’altro  invece che sfruttò queste informazioni a suo vantaggio..

La curiosa storia è questa..

Nel 1923 dopo la prima grande guerra, i più ricchi negozianti e commercianti degli Stati Uniti assunsero un uomo che si occupasse di far loro consulenza su come rilanciare le vendite dopo il periodo stagnante del dopoguerra. Questo uomo si chiamava Edward Berneys, ed era in realtà il nipote di Sigmund Freud, e fu ingaggiato per mettere in campo delle strategie e tecniche di vendita elementi di psicologia del consumatore e marketing applicato.

Edward Bernays fu considerato dal giornale “Life” come uno dei cento americani più influenti del ventesimo secolo – nel 1928 pubblica L’ingegneria del consenso, nel quale teorizza la pratica della persuasione di massa con lucida attenzione. Si distingue per la prima volta nella difesa dell’industria del tabacco nel 1929, durante la quale inventa la figura della femme fatale secondo una semplice equazione: fumo=emancipazione. Molte femministe tutt’oggi non immaginano che l’ideale della donna fumatrice emancipata è stato creato a tavolino. Un altrosuccesso di Bernays fù la campagna a favore dei produttori di bacon statunitensi: le sue idee ebbero un tale successo che ancora oggi la colazione fatta con uova e pancetta è considerata un classico americano.

Bernays sviluppò e affinò la tecnica detta “della terza parte”, che consiste nel rilasciare notizie emesse da enti/personalità estranee (in apparenza) alla campagna in corso, ma in realtà sapientemente “istruite” su cosa devono dire. Per ironia della sorte uno dei maggiori estimatori di Bernays fu Paul Joseph Goebbels, ministro della propaganda di Hitler, che applicò alla lettera le sue teorie per creare consenso popolare attorno al regime nazista.

Bernays , precursore delle tecniche di vendita e di persuasione di massa, insegnò quindi a imprenditori, negozianti e banchieri, a collegare il perseguimento di beni e servizi ai bisogni profondi dell’io:lo status, il sesso, il prestigio, il senso di sé come persone di successo,il riconoscimento in società ecc..

Fino a quel momento infatti, si comprava prevalentemente per fini pratici, cioè si compravano ad esempio un paio di scarpe nuove perché quelle di prima erano rotte, perché era una necessità, non le compravi per sentirti degno di successo o più figo- Berneys trasformò quel comportamento trasformandolo da virtù a dipendenza.(senza bisogno di pnl!!)

Le prime pubblicità, intrise di sagaci sottigliezze persuasive, erano ideate per far sentire insignificante e senza valore chiunque non potesse acquistare quei beni, e associavano potere, sofisticatezza, successo, il fatto di possedere il marchio “giusto” di abiti, automobili, orologi..

Piano piano questo legame che era solo il frutto di una costruzione mentale, divenne sempre più radicato innestandosi a livello inconscio fino a diventare una vera cultura del consumismo che ha il potere di schiacciare le decisioni logiche delle persone, scatenando delle pulsioni e delle dipendenze inconsce . Ad esempio prova a pensare per un momento a quali sensazioni provoca evocare mentalmente questi nomi:

PORSCHE – LUIS VUITTON – VALENTINO – ROLEX – CARTIER – FERRARI-  ecc ecc o il NOME DELLA TUA MARCA PREFERITA..

Come ti senti quando vedi, senti, usi o indossi la tua marca preferita? Che sensazioni ti fa provare?

Ai giorni nostri, la pubblicità usa delle

tecniche di vendita

e di

persuasione

cosi avanzate e sottili, che hanno il potere di mandarci in pappa il cervello senza che ce ne rendiamo conto, e ci offre una quantità di espedienti per raggiungere subito un esplosione di piacere possedendo un oggetto o di farci sentire male se non lo possediamo. Ti senti un po’ giù oggi? Comprati questa borsa e scaccia la tristezza.. Ti ammazzi di lavoro e e in ufficio ti scherniscono? Meriti un auto nuova di per sentirti potente e riprendere fiducia in te stesso ecc ecc

tecnichedivendita-pnl-venditaipnotica-3

 

Con la nostra comunicazione non dobbiamo vendere al consumatore la bistecca, bensì lo stuzzicante momento in cui la soffriggerà nella padella”  -Ernest Dichter-

 

 

“Se vuoi costruire una barca, non radunare uomini per tagliare la legna, dividere i compiti e impartire ordini, ma insegna loro la nostalgia per il mare vasto e infinito”  Antoine de Saint Exupery –

Si ok, molto interessante, ma

come sfruttare queste informazioni a tuo vantaggio nell’attività di vendita

e di relazioni di tutti i giorni?

è sorprendente come negli studi costanti che effettuiamo sui venditori top, abbiamo ogni volta la conferma che questi sono abili a disinnescare una combinazione nella testa del cliente, toccando i tasti giusti che fa scatenare le pulsioni latenti, sfiorando e stuzzicando i suoi istinti profondi e inconsci!

Questi signori maestri nella vendita non usano per forza precise tecniche di vendita e non hanno per forza studiato pnl o ipnosi anzi..  alcuni hanno imparato “istintivamente” con anni di esperienza e di “testate al muro”!

Nella loro comunicazione ipnotica, questi top venditori,oltre ad usare consciamente o inconsciamente applicano uno dei principi dell’ipnosi colloquiale (a proposito, hai letto il nostro articolo PNL VS Ipnosi?, Scopri subito vantaggi e differenze di entrambi i metodi), che gli consente di lavorare all’inverso dei normali venditori:

Tecniche di vendita-pnl-venditaipnotica

Tecniche di vendita-pnl-venditaipnotica-2

 

E ‘qui che il nostro cervello emotivo svolge un ruolo chiave nel processo decisionale, scegliendo un’opzione ancor prima della nostra corteccia prefrontale – il conduttore – arriva il momento di valutare le opzioni. Nel processo decisionale, molti fattori ci influenzano – la nostra cultura e le credenze, i nostri ricordi di esperienze passate che abbiamo memorizzate nella memoria a lungo termine, per esempio.

tecniche di vendita-emotiva

 

Mentre sei sempre più rapito e affascinato da questi argomenti riservati a pochi, cosi particolari e misteriosamente eccitanti al tempo stesso, puoi notare via via che leggi il testo, che c’è una parte di te che vorrebbe saperne di più e vorrebbe diventare senza dubbio un TOP VENDITORE senza ritegno!

O è probabile che tu già lo sia.. e ti piace perfezionarti sempre di più conoscendo ciò che funziona..

o forse ancora non lo sei.. e ti chiedi istintivamente:

Quante emozioni, soddisfazioni, momenti grandiosi e quanti soldi stai perdendo, per non aver fatto ancora questo salto?
Quante gratificazioni straordinarie a quanti momenti di godimento spettacolare stai rinunciando per non essere ancora un TOP VENDITORE?

Molto meglio come scritto sopra, piuttosto che dire in maniera più cruda e agghiacciante:
Quante sofferenze, rinunce, compromessi e giorni di m..elma stai passando, per non vivere ancora una vita all’altezza di ciò che meriti veramente?? Quante frustrazioni e disagi ti costerebbe ancora, se non fai il salto ora?

E mentre pensi a tutto ciò, e a come questo si realizza, puoi chiederti quali sono gli skills e gli strumenti che possono trasformare la tua attività e la tua persona da subito??

Qui è pronto per te un qualcosa di veramente scottante… non cliccare qui sotto finché non sarai pronto fino all’ultima cellula!!!

videocorso Vendita Ipnotica

Pnl vs Ipnosi

Pnl vs Ipnosi



Da sempre l’uomo è stato incuriosito, affascinato e attratto da ciò che riguarda la comunicazione,la persuasione, la seduzione, la vendita e l’interazione tra individui.. questo perché va a soddisfare l’innato desiderio di libertà che alberga nel dna di alcuni, 
la fame di potere e di controllo che alberga negli animi di altri, il bisogno di sicurezza, di benessere, di successo, e in ogni caso la certezza di scrivere il proprio destino pagina dopo pagina..

Facendo un tuffo indietro negli anni, immergendoci negli scritti di Giulio Cesare – uno degli uomini più influenti del mondo antico -si evince un qualcosa di incredibile..


Il fatto che egli ha temuto realmente un solo uomo al mondo.Il nome di questo uomo era “Cicerone”.Cicerone non era un generale, con un vasto esercito. Inizialmente non era ricco ne potente e ne aveva molti agganci influenti.Cicerone era semplicemente un uomo che sapeva comunicare ,e realizzava il suo volere con il sapiente uso della parola.

cicerone-pnl



Era un maestro di comunicazione e di retorica, un maestro nell’ars oratoria.


Egli da un giorno all’altro poteva svegliare il fascino delle stelle dal cielo e arringare i cittadini di Roma per sollevarli in una rivolta sanguinosa!
Cicerone aveva imparato l’arte ipnotica dell’influenza. Il suo potere laico faceva breccia nei cuori e nelle menti del suo pubblico.
Ecco perché era temuto e ammirato al tempo stesso dai potenti governanti della terra.



Migliaia di anni fa non esisteva di certo la pnl , le neuroscienze , la psicologia della persuasione ecc.. tuttavia esistevano comunque persone influenti e persuasive, esistevano persone che sapevano “vendere” le loro idee, persone che sapevano affascinare con i loro prodotti o progetti, persone in grado di sedurre e coinvolgere interi popoli.


E’ troppo facile pensare che queste abilità siano innate nell’uomo, infatti soltanto in pochissimi casi è così.
Prima o poi sarà capitato anche a te di farti l’ineluttabile domanda:
“Venditori si nasce o ci si diventa?” Leader si nasce o ci si diventa?”” Carismatici si nasce o ci si diventa?”ecc ecc..
La gran voce che risponde con un tono risoluto e corposo risuona da numerosi studi di psicologia evolutiva e dello sviluppo:


1-Una bassa percentuale di individui, che alcuni chiamano “venditori nati” o “leader naturali” e vedono come talentuosi di natura.
Accade che dopo la nascita a partire dal periodo dell’imprinting, il bambino crescendo acquisisce dei modelli comportamentali e linguistici dai suoi genitori o dalle persone vicine, e coltiva automaticamente dentro di sé un identità e delle credenze potenzianti , e dei modelli di successo e di influenza. Pur avendo una predisposizione comunicativa buona, ciò non significa che queste persone non debbano studiare, crescere, e lavorare ardentemente su se stesse per ottenere i propri obiettivi, altrimenti sarebbe come un atleta con una buona predisposizione fisica , che poi non si allena per vincere le olimpiadi.


2-Una grande maggioranza di persone che non nascono con questo tipo di “direzione cognitiva” , ma al contrario si sono trovati davanti salite fatta di parecchi fardelli mentali da sradicare e limiti da superare, appesantiti da condizionamenti inconsci acquisiti da una serie di fattori come ad esempio questi: 5 modi per scovare i condizionamenti del tuo inconscio


Queste persone hanno scelto comunque che volevano vivere una vita straordinaria, e hanno preso quindi la piena responsabilità dei propri risultati, consapevoli del fatto che non è importante lo stato in cui partivano.. ma dove volevano arrivare. Queste persone hanno deciso fermamente di crescere e hanno scoperto che potevano apprendere competenze, strumenti e conoscenze per realizzare ciò che volevano,e soprattutto hanno scoperto che potevano lavorare sulla parte più profonda di se stessi, per dare una nuova direzione al proprio inconscio e diventare la persona che sognavano.Se anche tu, come me non hai la fortuna di far parte della prima categoria,  Puoi iniziare anche qui a dare una nuova direzione AUDIO DI RIPROGRAMMAZIONE MENTALE VENDITA

Ora, che tu faccia parte della prima o della seconda, non ha importanza, perché la notizia positiva è che queste abilità si possono imparare, esattamente come hai fatto quando hai imparato a guidare la macchina,
e, ricordando un esempio che custodisci nel tuo inconscio, come quando hai imparato a camminare..puoi realizzare che semplicemente è avvenuto, senza che ne sei stato troppo consapevoli..


Non mi sono meravigliato troppo, quando, dopo averci convocato segretamente, un politico ci ha chiesto quali siano le tecniche di influenza più potenti , quali siano le tecniche di vendita più efficaci per persuadere, convincere e per vendere senza vendere??
Stai pensando all’ipnosi,  alla pnl , all’ipnosi conversazionale o colloquiale , alle neuroscienze, all’analisi transazionale, le tecniche di vendita quantistiche? Cosa? Non so’ che film abbia visto ieri sera, perché sarebbe come chiedere a un esperto di intelligence militare, qual’ è l’arma migliore per vincere una guerra!?


Va da se che in base all’esigenza ci sono diversi tipi di armi, non posso condurre tutta la guerra con i fucili, perché a volte mi serviranno i cannoni, non posso farla tutta via terra, perché a volte mi servirà un attacco via aerea.. e cosi in base alle esigenze e alla situazione sarà migliore l’utilizzo di una o dell’altra arma.Anche se ci sono armi veramente potenti, ci sono anche tecniche di vendita e di persuasione veramente potenti.

Intanto scopri quali sono le TECNICHE DI VENDITA PER LA TUA ROVINA, così da salvarti!


Hai mai pensato perché succede che a volte una richiesta effettuata in un certo modo viene respinta, ma la stessa richiesta presentata in maniera diversa ottiene l’assenso dell’interlocutore? Questo genera la sostanziale differenza tra:


flag-verde-ok 
Una vendita conclusa e una vendita persa



flag-verde-ok La differenza tra uscire con una bellissima ragazza(o ragazzo) o rimanere in bianco



flag-verde-ok
Far condividere una vostra idea a un gruppo o passare inosservato

flag-verde-ok

Coinvolgere e attirare collaboratori per un vostro progetto come una calamita, o essere ignorato e a volte emarginato


flag-verde-ok

La differenza tra ottenere uno sconto quando si acquista qualcosa e non ottenerlo



Non so se stai pensando ora, a quante opportunità e quanti soldi hai perso per non aver saputo come convincere e persuadere in maniera efficace, e pensandoci meglio la cosa che lascia ancor più esterrefatti  è che spesso non essendo stati in grado di comunicare in modo giusto, ci ha perso anche la persona con la cui relazionavamo, poiché non le abbiamo dato i vantaggi che meritava di avere..tutto ciò perché non sempre riusciamo a direzionare e plasmare la nostra comunicazione in maniera efficace.


cliente


Esistono numerosi studi che gli specialisti dell’acquiescenza e della comunicazione, utilizzano per ottenere l’assenso; la maggior parte di queste tecniche  è governata da alcuni principi psicologici e dinamiche che orientano e fanno decidere il comportamento. Analizziamo ora due approcci e discipline che ultimamente sono state usate in abbondanza in comunicazione(la seconda di nascosto)



-La Pnl (Programmazione neuro-linguistica)


-L’Ipnosi colloquiale (o ipnosi conversazionale)





Prima di essere preso e quasi incantato dall’una o dall’altra, passiamo una scansione veloce su PNL e IPNOSI per carpirne le differenze:





pnl-vs-ipnosi

Uno degli intenti della PNL, comunicata dai fondatori Richard Bandler e John Grinder, è di:

“Individuare delle modalità per aiutare le persone ad avere vite migliori, più complete e più ricche”

Essi coniarono il termine per denotare un collegamento fra i processi neurologici (“neuro“), il linguaggio (“linguistica“) e gli schemi comportamentali che sono stati appresi con l’esperienza (“programmazione“), sostenendo che questi schemi possono essere organizzati per raggiungere specifici obiettivi nella vita.


Bandler ha sostenuto che a livello conscio e soprattutto a livello inconscio, la mente umana è programmabile:
“Quando ho cominciato usando il termine programmazione a volte le persone fraintendevano. Hanno detto cose come:’state dicendo che noi siamo come le macchine. Siamo esseri umani, non robot.’ Ciò che stavo dicendo veramente era proprio l’opposto. Siamo la sola macchina che può programmarsi. Siamo auto-programmabili e possiamo impostare programmi deliberatamente progettati e automatizzati che funzionano da soli per occuparsi di raggiungere i nostri scopi’


L’Oxford English Dictionary descrive la PNL come “un modello di comunicazione interpersonale che si occupa principalmente della relazione fra gli schemi di comportamento di successo e le esperienze soggettive (in particolare gli schemi di pensiero) che ne sono alla base” e “un sistema di terapia alternativo” basato su questo che cerca di istruire le persone all’auto consapevolezza e alla comunicazione efficace, altre a cambiare i propri schemi di comportamento mentale ed emozionale”.


La Pnl ha  trovato diversi campi di applicazione nel corso degli anni, e italia è usata come l’aspirina.. vale a dire è usata come il rimedio per tutto. Vuoi più autostima? C’è la Pnl .. vuoi curare una fobia..semplice! C’è la Pnl.. vuoi imparare i meccanismi del successo?C’è la Pnl! Vuoi imparare a vendere meglio e di più?Ovvio..c’è la Pnl! Vuoi essere più motivato? c’è la programmazione neuro linguistica! Vuoi imparare a sedurre meglio le donne (o gli uomini?) semplice.. c’è il nostro catalogo aggiornato di escort:)


Scherzi a parte, questa disciplina che abbiamo studiato, applicato e analizzato per decenni, tirando fuori il meglio delle applicazioni per il settore della vendita e del coaching, ha veramente tanti risvolti positivi, e soprattutto pratici; può aiutare a comunicare meglio e a capire le persone.. anche se non è nata con l’intento specifico di strutturare tecniche di vendita!


Immagina che con alcune tecniche rimodulate di PNL, per quanto incredibile possa suonare, abbiamo aiutato una persona a cancellare totalmente una sua allergia nel giro di mezz’ora. Per citarti altri casi frequenti, ad esempio abbiamo lavorato con un consulente insegnandogli a gestire lo stress che lo atterriva, trasformandolo in energia positiva.
Abbiamo lavorato con un manager aiutandolo a rimuovere la sua paura di perdere il lavoro, sbloccando quindi il suo potenziale; abbiamo aiutato un dipendente a trasformare il suo disastroso rapporto con il capo, che prima non sopportava..abbiamo supportato numerosi venditori per superare la paura del rifiuto e ad acquisire sicurezza,e condizionandoli in modo automatico per effettuare peak performance.. ecc



Vuoi saperne di più di questa disciplina? Non è necessario che lo faccia subito..Una delle cose di ti stai innamorando, seguendoci costantemente, è l’applicazione pratica degli studi più efficaci per la vendita e per lo sviluppo personale, quindi sentiti assolutamente libero di contattarci, se lo vuoi.


Ora non mi dire che parliamo di Ipnosi???


Se sentendo la parola “ipnosi” ti viene in mente l’immagine del pendolo e dell’ipnotizzato..


spiral_animation


allora è meglio che dai una sbirciata qui PIU SESSO CON L’IPNOSI


Ma Cosa diamine è l’ipnosi conversazionale (colloquiale?) Ne hai mai sentito parlare?


Che tu l’abbia sentita o meno, ci sono buone probabilità che questo metodo di trasporto dei messaggi sia continuamente usato su di te, a tua insaputa, senza che ne sia minimamente consapevole. Pensa ad esempio che l’ipnosi colloquiale può essere usata per persuaderti di accettare un messaggio che potresti al contrario trovare discutibile.Assurdo??


Potresti essere persuaso di credere che un prodotto sia superiore ad altri prodotti, in grado di portarti velatamente a comprare quel prodotto preferendolo ad altri. L’ipnosi colloquiale può essere usata per spingerli ad accettare la conoscenza o l’amicizia di persona, o per predisporre una persona in uno stato di disponibilità e collaborazione, anche se all’inizio non era proprio di quell’idea.


L’ipnosi colloquiale può essere usata in una conversazione diretta, o da una posizione a distanza come in un messaggio teletrasmesso che è ricevuto da una moltitudine di persone.


Differentemente dall’ipnosi, che è effettuata usando una tecnica convenzionale con permesso della persona, l’ipnosi colloquiale è impercettibile ed è usata su un pubblico in maniera inaspettata.

Chi usa questa attitudine nel comunicare con l’ipnosi indiretta, può far verificare eventi curiosi.. come questo che segue..


Mentre il Dott.Milton Erickson insegnava in una scuola medica, accadde una cosa che lasciò esterrefatti tutti gli insegnanti.. che non potevano credere ai loro occhi e alle loro orecchie.


Capitò che prima di assegnargli la classe, il Preside informò Erickson che uno dei migliori studenti della scuola odiava la psichiatria.
Questo studente, considerato un genio negli studi di patologia, coglieva tutte le occasioni per schernire e offendere i docenti di psichiatria, e per questo era temuto dall’intero dipartimento e considerato ingestibile.


Quando Erickson si trovò nella classe con lo studente, con il suo fare unico e assolutamente ipnotico, mentre parlava alla classe,catturò l’attenzione dello studente creando continue associazioni sottili tra la materia che a lui piaceva e la psichiatria,
creando continui punti in comune nascosti e collegamenti tra le due specializzazioni mediche.


Con l’ausilio di un largo campo affermativo e di comandi nascosti incorporati nelle frasi che pronunciava, Erickson andava via via a creare una sovrapposizione e connessione tra la sua passione e la materia che fino a poco prima odiava, destrutturando quello che pensava, e creando passo dopo passo una percezione totalmente nuova della materia che prima odiava.


Quando arrivò il momento infine di assegnare il compito per casa,la recensione di un libro, Erickson guardò questo studente dritto negli occhi, e disse:-mentre vi rendete conto di come scrivere una recensione di un libro è molto simile a studiare una lastra di patologia, come se fossero fratello e sorella,vi informo che potete consegnare il lavoro lunedì alla terza ora”


Così dicendo, una frase apparentemente normale e portatrice di informazioni, ha lascito scivolare sottilmente un ultima suggestione,
cioè che eseguire quel compito è come fare una cosa che piace allo studente.
Lo studente, che in precedenza aveva detto al preside che non avrebbe mai eseguito alcun compito di psichiatria,dopo aver ascoltato l’ intervento di Erckson, non riusciva a dimenticare quelle parole, che gli risuonavano nella mente “Esaminare un buon libro di psichiatria è come studiare una lastra di patologia”


Da dove deriva l’utilizzo dell’ipnosi conversazionale (o ipnosi colloquiale)e quali sono le sue fondamenta?


Forse è una cosa assurda quanto agghiacciante.. ma..


Mi chiedo se puoi Immaginare ora come sarebbe curiosare dal buco della serratura di uno studio di un ipnotista..


Female eye peeking through a keyhole concept for curiosity, stalker, surveillance and security



Immagina di poter assistere al processo di induzione ipnotica e poterlo ricreare applicandolo alla tua comunicazione quotidiana e alle tue vendite..

Immagina di poter replicare in maniera invisibile, lo stesso processo che accade sui lettini degli ipnotisti..

Chi pratica l’ipnosi per qualsivoglia motivo o chi pratica l’ipnoterapia , ha come prima tappa da raggiungere quella di bypassare il cervello conscio dell’ipnotizzando, generando situazioni sottili che danno il via da subito al predominio del funzionamento dell’emisfero destro, utilizzando un modello di linguaggio preciso: il linguaggio ipnotico.


Secondo lo schema ormai diventato un classico, che il maestro Erickson usava, in una seduta di ipnosi occorre:


1.Fissare l’attenzione tramite qualsiasi cosa che attragga e mantenga l’attenzione dell’ipnotizzando.


2.Depotenziare gli abituali schemi di riferimento e sistemi di credenze tramite distrazione, stati sognanti, evocazione di stati d’animo, sorpresa, dubbio, paradossi, confusione..


3. Sollecitare la ricerca inconscia. tramite implicazioni, domande, linguaggio analogico, metafore, racconti, aneddoti..


4. Favorire il processo inconscio  tramite la creazione di nuove associazioni


5. Favorire la risposta ipnotica tramite l’espressione di potenzialità di comportamenti e processi cognitivi che vengono sperimentati come se avvenissero da sé.

Ma questa è tecnica: la specificità dell’approccio ericksoniano è il “rapporto”che costruiva con i pazienti, ed è interessante notare che nel suo lavoro si ritrovano tutti gli ingredienti che la recente ricerca neuro-fisiologica ha confermato per i neuroni specchio: empatia, alleanza, osservazione e rispetto. La comunicazione con la persona in ipnosi è sempre a doppio senso, è una specie di ”danza a due”, in cui l’ipnotista coglie i più piccoli movimenti dell’ipnotizzato che rivelano i processi interni che egli sta mettendo in atto, usa i suoi gesti e le sue parole e gli costruisce una specie di abito su misura.




“L’ipnosi non esiste, tutto è ipnosi” (Milton Erickson)


Come sicuramente già saprai, dopo anni di ricerche e studi sui migliori comunicatori, leader, venditori, negoziatori e personaggi più influenti e brillanti, i ricercatori hanno scoperto che questi ricorrono a tecniche di comunicazione che sono quasi identiche nella struttura alle tecniche comunicative e ai processi appena esaminati, usati dagli ipnotisti.


Per adattarlo al dialogo vigile, possiamo decodificare una struttura di questo tipo:


AAttrarre e focalizzare l’attenzione – Possiamo utilizzare:


Slow time ritmo
Frasi slegate
Microconcetti
Pause e silenzi incastrati


B – Bypassare il fattore critico – Possiamo utilizzare:


Transfert di stati d’animo
Guida analogica
Milton Model
Chunking-up
Cold reading
Comandi nascosti
Tripletta ipnotica
Suggestioni incastrate
Interruttori di schema
Sequenze di truismi
over-loading
Meta-shock colloquiale


C – Stimolare un output psicomotorio – Possiamo utilizzare:


Ripetizione di parole chiave ad impatto emotivo
Storytelling e metafore per produrre stati alterati di coscienza
Ancore analogiche
Suggestioni post-ipnotiche

Non oso immaginare Cosa accadrebbe se applicassi questi sottili processi e strumenti di attivazione di trance, a ogni tua comunicazione.
Come fare nella pratica? Potresti iniziare a ricevere info preziose dopo aver inserito il tuo nome qui sotto..

5 modi per scovare e riprogrammare i condizionamenti del tuo inconscio

5 modi per scovare e riprogrammare i condizionamenti del tuo inconscio

Alessandro aveva bisogno di nuovi clienti.Se prima era un bel desiderio, ora non aveva più scelta.
Alessandro non voleva più vivere quella sensazione sgradevole che a volte sentiva “a pelle”, quella sensazione di stretta allo stomaco che sentiva quando non aveva i soldi per pagare l’affitto, o quando non aveva i soldi per acquistare una cosa che avrebbe voluto. Da troppo tempo non faceva una vacanza, e da tempo la sua compagna gli diceva di trovarsi un lavoro serio e che era stufa di andare avanti così..

 

 

Più andava avanti e più si accorgeva che ogni volta che prendeva il telefono per fissare appuntamenti,ogni volta che entrava da un potenziale cliente, ogni volte che parlava con una persona della sua attività,
in realtà non era al 100%, e non riusciva ad essere coinvolgente ed efficace.
C’era qualcosa dentro di lui che lo frenava e non permetteva alla sua passione di deflagrare.
Sembrava che avesse un piede sul gas, e l’altro sul freno..

 

 

La cosa curiosa è che i clienti percepivano che Alessandro non era al completo: non c’era quel trasporto contagioso di un uomo che è attraversato dalla sua missione, e di conseguenza non erano interessati a quello che stava promuovendo.
Giorno dopo giorno, Ale si arrovellava la mente per capire cosa stesse accadendo in lui, fino a che si accorse, anche se inizialmente lo negava a se stesso, che in realtà era attanagliato dalla paura del rifiuto, e dalla paura di sentirsi inadeguato in alcune situazioni.

 

 

Una mattina, dopo l’ennesimo rifiuto di un cliente che sembrava inizialmente interessato, Ale venne travolto dalle urla brutali del suo capo, che ancora gli risuonano nella testa..

 

-Alessandro, è normale che non vendi!! Nessuno vuole essere salvato da un uomo che sta annegando!!!

 

In alcuni momenti, ad Alessandro gli balenava in mente di mollare tutto, di mandare tutti al diavolo, di scaricare tutte le difficoltà e i problemi, i sensi di inadeguatezza, lo stress, di abbandonare le sfide, di tirarsi indietro, di giustificarsi continuamente con se stesso..

 
C’ era una vocina dentro di sè che spesso parlava, soprattutto si sentiva spossato da momenti difficili, una chiacchiera interna che gli diceva di lasciar perdere,una voce dentro di se diceva che non sarebbe riuscito, che non avrebbe avuto successo, che non se lo meritava.. e bla bla bla

 

Fortunatamente Alessandro amava leggere, informarsi, formarsi, cercava di capire cosa accadeva dentro di sé scavando ogni giorno per capire cosa ci fosse che lo bloccava nel profondo.
Nel corso delle sue ricerche venne a conoscenza di diverse discipline psicologiche, tra cui la pnl, la fisica quantistica e successivamente l’ipnosi.

 

 

Informandosi e studiando giorno dopo giorno, pezzo dopo pezzo era come se mettesse insieme le tessere di un puzzle..
e rimase scioccato nello scoprire che la sua paura di interfacciarsi a nuovi clienti era dovuta a un istinto iperattivo di conservazione.

 

Quando uno dei due sistemi operativi della sua mente ha preso il controllo, Alessandro ha imparato che il suo istinto di sopravvivenza è andato in overdrive.

 

Sembrava non comprendere del tutto il misterioso funzionamento di questi due sistemi, fino a quando ha letto una storia che l’ha illuminato e l’ha affascinato istantaneamente.

 

La storia narra di una leggenda buddista di un viaggiatore su un elefante, che camminando non riesce sempre a controllare l’istinto del bestione e indirizzarlo dove vorrebbe.
Camminando, ad esempio, il viaggiatore che cavalca l’elefante avvista un castello in lontananza su un sentiero a destra, e vuole guidare li l’animale, che invece sente il fruscio di un corso d’acqua e tira dritto verso il fiume nella direzione opposta.

 

 

 

 

 

Dopo aver bevuto, il viaggiatore prova quindi a indirizzare l’elefante verso il castello.. fino a che camminando esce fuori una tigre dai denti a sciabola che mette in fuga l’elefante.

 

Non occorre dire che il pilota rappresenta la parte razionale, consapevole, intenzionale e che l’elefante rappresenta il suo sistema emotivo, inconscio, automatico.

 

Così, quando l’elefante sente che la sua sopravvivenza è minacciata, forze evolutive fanno si che il rapido processo automatico dell’elefante prenda il sopravvento.
Questo aveva un senso quando nell’età preistorica c’era la necessità di sopravvivere e difendersi da continue incursioni di predatori. Con l’evoluzione della civiltà, questi bisogni di conservazione della specie sono apparentemente venuti meno, ma sono sempre presenti in noi.

 

 

Oggi potrebbe sembrare che razionalmente la nostra mente è libera nelle sue opzioni di scelta, ma non sempre è così perché mantiene delle reazioni inconsce e istintive, che ci proteggono in caso di pericolo (basti pensare all’adrenalina che fa scattare i muscoli nei momenti di paura, o le vertigini che vorrebbero evitarci di salire in alto per non cadere)

 

 

Cosa accade a nostra insaputa?
Questo incredibile meccanismo della natura, a volte ci fa incappare in reazioni automatiche che invece di tutelarci, ci bloccano.
Ad esempio la paura del rifiuto, è come se volesse proteggerci dal pericolo dalla tigre dai denti a sciabola, è come se si preoccupasse di tutelarci per la nostra sopravvivenza.
Anche se sappiamo bene che non ce ne è più bisogno, il pool genetico e i condizionamenti di autoconservazione si sono sviluppati e rafforzati in migliaia e migliaia di anni.

 

 

 

Il nostro elefante istintivo, in poche parole, vorrebbe portarci in salvo come se fossimo davanti alla tigre, anche se oggi siamo al sicuro come non lo siamo mai stati..

 

 

Oltre a scoprire queste dinamiche dell’inconscio, che scattavano in maniera automatica, ed erano spesso causa di blocchi, Ale si accorse che nella maggior parte dei casi, queste reazioni avevano una forte componente di condizionamento esterno, forgiato da migliaia di stimoli e messaggi derivanti dal mondo esterno, fin da quando era bambino.

 

Nel periodo dell’imprinting (da 0 a 7 anni) i bambini non hanno ancora filtri mentali e tutto ciò che viene recepito/sperimentato diventa parte di un’apprendimento prevalentemente inconscio.

 

Fin da quando mettiamo il nasino fuori dalla pancia della mamma, infatti inizia il nostro condizionamento inconscio
che a nostra insaputa va ad impattare su diversi ambiti della nostra vita da adulti.. tra cui le relazioni, il rapporto con il denaro,il lavoro, il successo, i rapporti amorosi..e chiaramente.. le vendite!

 

Se guardiamo i bambini piccoli, o ricordi momenti della la tua infanzia andando ad attingere questi ricordi nella parte più soffice del tuo cuore, potrai rivivere il fatto che i bambini sognano in grande, hanno piene potenzialità e non hanno nessun limite mentale!

 
Hai mai provato a chiedere a un bambino cosa vuole fare da grande?Spesso Ti darà delle risposte Strepitose e Incredibili, pieno di entusiasmo contagioso e con gli occhi che gli brillano, urlando a pieni polmoni:

 

-Voglio Fare il Pilota!! Voglio Fare l’Astronauta!!Voglio fare il Presidente!! Voglio fare il Cantante!

 

Da piccoli sognano e costruiscono castelli meravigliosi sulla spiaggia, ma poi gradualmente il loro sogno viene ridimensionato dai condizionamenti esterni e limite dopo limite diventa sempre piu piccolo.. fino a che il castello diventa case popolari.

 

Qualunque cosa facciano o sognino sono puri e ancora non sono ma poi iniziano a intervenire numerosi fattori esterni

 

Così Ale ha fatto le scoperta più bella della sua vita e non stava più nella pelle mentre cresceva in lui un entusiasmo straripante: ha scoperto che anche se le reazioni del suo “elefante” inconscio lo bloccavano, poteva “addestrarlo” a dare nuove risposte “riprogrammandolo”.
Chiaramente questa volta scegliendo le risposte che voleva lui!

 

 

La verità è che qualsiasi blocco tu abbia può essere rimosso totalmente dalla tua vita..
proprio come se tua mente fosse un giardino, immagina di poter accedere al tuo giardino inconscio.

 

di poter innaffiare alberi bellissimi e fiori che ti piacciono per farli crescere e vederli moltiplicare.Vedrai dall’altra parte dei cespugli irti e spinosi che impediscono che il sole passi o ostacolano la crescita di piante buone che stanno sotto.Puoi iniziare a bruciarli e ad osservarli finché diventano cenere.. e finché il vento li cosparge nell’aria facendoli sparire..

 

 

Da una recente statistica effettuata dalla Behavioral Sciences Research Press, ha fatto degli studi su migliaia di venditori localizzati in diversi stati,facendo effettuare dei questionari e dei test psicologici. I dati emersi sono sconvolgenti:

 

-Il 7% dei venditori che fatturano di più (superiore 100.000$ anno) non considerano minimamente l’idea di essere rifiutati, o del giudizio altrui, anzi la prendono come un divertimento.

 

-Il 73% dei venditori al di sotto del parametro di fatturato considerato (100.000$ annuali)
nutrono dentro di sè le seguenti paure inconsce messe in graduatoria:

 

 

– Paura del rifiuto
– Paura del successo
– Paura del fallimento
– Blocchi di “status” di percezione del venditore

 

 

 

Cio’ è emerso facendo sostenere ai venditori a test psicologici evoluti ripetuti per conferme in diversi momenti.
La cosa più incredibile e forse allarmante, è che molti neanche ne sono consapevoli, e non capiscono per quale motivo non raggiungono risultati, continuando ad assegnare all’esterno le ragioni del loro mancato successo,

 

Quante volte hai sentito dire: é colpa dei cliente , è colpa del mercato, è colpa del datore di lavoro, è colpa della crisi..facile parlare ma tu non sai cosa è successo a me.. E bla bla bla…
Ecc

 

 

Si é vero i problemi ci sono senza dubbio, ma la verità è che ci sono persone che raggiungono risultati a prescindere da tutto,
E non accettano alcun tipo di scusa per non rendere la propria vita straordinaria!

 

A tutti noi piace pensare che siamo in controllo del nostro destino e abbiamo in pugno il timone della nostra nave.

 

Spesso abbiamo sentito nei corsi e libri di motivazione, di tecniche di vendita e di pnl che:

 

-dobbiamo fissare obiettivi chiari definiti ecc
-dobbiamo visualizzarci mentre li raggiungiamo
-dobbiamo sentirci come se li avessimo già raggiunti
-dobbiamo lavorare duro per raggiungerli

 

Ma in realtà se dobbiamo solo lavorare abbastanza duro e avere obiettivi chiari, allora tutti starebbero realizzando i propri sogni. Non ci spieghiamo il perché solo una bassa percentuale dei corsisti poi hanno hanno successo e altri tornano a raggiungere gli stessi risultati e ad avere gli stessi blocchi di sempre.

 

 

Sarà capitato forse anche a te, ci sono dei momenti in cui ti senti come se avessi colpito in pieno un muro di mattoni.SCRTACHSSSSS!!!!!!!!!

 

 

Forse tutto quello che stai facendo per cercare di avere più successo proprio non funziona.Quindi ci si potrebbe trovare a grattarsi la testa pensando: “Che cosa sto facendo di sbagliato?”

 

Non ti preoccupare…mentre continui a leggere con gli occhi incollati fai un respiro profondo ora,
e scrollati di dosso qualsiasi preoccupazione.
Probabilmente non stai facendo nulla di sbagliato. Hai solo bisogno di scavare più a fondo dentro di te. Abbiamo tutti delle zavorre da cui liberarci verso il successo che non sono sempre manifeste.

 

Di seguito troverai cinque passi per scoprire e rimuovere questi blocchi nascosti nel tuo inconscio.

 

 

1. Scopri come è programmato il tuo inconscio per la vendita:

 

 

 

Decidendo di fare questo esercizio, assicurati di stare in un posto tranquillo.Mentre contInui a leggere, e inizi a rilassarti sempre di più, puoi dare le risposte immediate a queste parole o frasi in modo istintivo.Non pensare razionalmente, lasciati andare e scrivi la prima parola che ti viene:

 

venditore
Vendere
convincere
Persone ricche
contrattare
prodotto
fallimento
opinione della gente
Soldi
negoziare
Successo
persuadere
ricchi
rifiuto
Libertà finanziaria

 

Come hai risposto?

 

Hai detto o pensato “il venditore è un rompiscatole che disturba la gente” o “il venditore è una lavoro per chi non ha studiato” o “vendere significa fare un sacco di fatica per convincere la gente” “fare il venditore non è un lavoro serio”
o “venditori si nasce” ” dietro la vendita ci sono strutture piramidali che guadagnano solo su di te sfruttandoti, e non è etico” oppure “non c’ è nessuna certezza di guadagno”

 

Hai detto “I ricchi … sono tutti banditi” . “Oppure:” Il denaro … è lo sterco di tutti mali ”
“Solo con i soldi si possono fare soldi”
Se così fosse, o hai nutrito altri sentimenti o pensieri simili, devi liberarti subito da queste zavorre!E’ come se avessi una macchina velocissima ma viaggi con il freno a mano tirato- pensa a quante sofferenze ti hanno provocato queste convinzioni nella vita e sradica subito questi virus installati dentro di te

 

Ragiona e scrivi i più toccanti e quelli che ti sono rimasti impressi a livello emotivo, e lavoraci sopra.
-pensa a tutto il dolore, e le opportunità perse che ti hanno provocato queste convinzioni nella vita
-Vicino ad ognuno scrivi almeno 5 ragioni per cui queste non sono vere per te
-Ora scrivi vicino ad ognuna la convinzione che TU SCEGLI di avere da ora in poi.
-Associa piacere alla nuova convinzione e pensa a tutti i vantaggi e le opportunità che ti darà nel futuro
2. Riflettere su ciò che i tuoi genitori ti hanno detto:

 

Forse avrai sentito dire più volte da loro: “trovati un posto di lavoro sicuro, altrimenti avrai sempre problemi!”(tradotto: lavoro da autonomo/venditore/imprenditore è pericoloso e non ti darà mai la felicità)”Non alzare la voce, chissà cosa pensa la gente..”(instilla paura giudizio altrui) ” o “Non studi e sei così pigro! Non sarai mai nulla nella vita se non ti alzi e fare qualcosa.”(mina autostima legandola ai voti a scuola) ecc

 

Se ci pensiamo ci sono centinaia di messaggi del genere che ci venivano passati, senza rendercene conto.

 

Ragiona e scrivi i più toccanti e quelli che ti sono rimasti impressi a livello emotivo, e lavoraci sopra.
-pensa a tutto il dolore, e le opportunità perse che ti hanno provocato queste convinzioni nella vita
-Vicino ad ognuno scrivi almeno 5 ragioni per cui queste non sono vere per te
-Ora scrivi vicino ad ognuna la convinzione che TU SCEGLI di avere da ora in poi.
-Associa piacere alla nuova convinzione e pensa a tutti i vantaggi e le opportunità che ti darà nel futuro

 

Ciò che i tuoi genitori ti hanno detto su di te e tua capacità di avere successo spesso porta traccia anche nel presente programmando la tua mente conscia e subconscia.

 

 

3. Monitora e dirigi il tuo dialogo interno

Tutti noi abbiamo una vocina che parla dentro di noi, a volte di più, a volte di meno..
Il primo passo è aumentare la consapevolezza di un processo, come il dialogo interno, che pur non essendo del tutto inconscio, è di solito automatico e abitudinale. Non è difficile accorgersi di quello che ci diciamo e di come ci fa sentire, e per questo possiamo cambiarlo a nostro piacimento.
Se ad esempio sei davanti a un cliente difficile e tediante, la tua vocina potrebbe dirti
“Questo non comprerà mai, è troppo chiuso” Puoi trasformarlo invece in -“Questa si che è una sfida alla mia altezza!Mi piace perché grazie a questi momenti cresco e miglioro! Quanti modi conosco per effettuare un colloquio di vendita efficace e soddisfare il cliente?
Mi ricordo quando 2 anni fa circa, di notte, mi rubarono la mia auto sportiva tedesca.
Puoi immaginare cosa cercò di urlare la mia vocina interiore:
PORCA DI QUELLA….CA….QUESTI FIGLI DI…….
Ma subito mi ricordo che cambiai quella voce immediatamente dicendo:
” WOWWWWW!! CHE FANTASTICA OPPORTUNITA’!SIGNIFICA CHE MERITO DI COMPRARE UN MODELLO DI AUTO PIU’ BELLO , questa mi stava piccola .. è un segno che devo passare A UN LIVELLO SUPERIORE:)

 

 

Il modo in cui parli a te stesso quotidianamente, – porta a pensieri e sentimenti che creano la tua realtà. Monitora i pensieri che ti passano per la testa e fermati ogni volta che ti sorprendi con un pensiero negativo o con una convinzione limitante- per cambiarla istantaneamente rovesciandola in positivo!

 

4. Utilizza quotidianamente visualizzazioni, affermazioni e sensazioni positive del tuo scopo.
In seguito, una volta ti rendi conto dei pensieri negativi che passano per la testa, usa affermazioni e la visualizzazione di cambiarlo.

 

Scrivi dichiarazioni positive sulla vendita, sul denaro e sul successo e ripetile più e più volte.Ho visto gente mettere dei cartelloni in giro per tutta la casa o scriverle sullo specchio del bagno, per condizionare la mente in ogni momento.Inoltre,ogni giorno prima di dormire,quando chiudi gli occhi,visualizza i tuoi obiettivi. Vedi il te stesso ideale, vedi la realizzazione perfetta di come sei nella tua carriera, nel tuo rapporto, nelle tue relazioni.Senti le sensazioni, ascolta i suoni e le parole che ti dici e che dici . Agisci come se fosse reale.

 

La mente subconscia non conosce la differenza tra fantasia e realtà. Quindi, più si visualizza, più si automatizza a pensare che è la realtà.

 

5. Riprogrammare la tua mente inconscia con l’ipnosi

L’ipnosi non è nulla di inquietante o di strano. Si tratta semplicemente di relax le onde cerebrali in modo che la mente sia più aperta a suggestioni di riprogrammazione. Quindi, se hai scoperto che i tuoi genitori ti hanno insegnato che “vendere è una cosa da ignoranti” o che “il denaro è la fonte di tutti i mali”, beh, allora è meglio fare un po’ di riprogrammazione.

 

Più usi l’ipnosi, più si cancella tutta la programmazione negativa che voi, i vostri genitori, e la società hanno instillato nel vostro inconscio.

 

Se ti serve un supporto o un consiglio su come cambiare le tue convinzioni celate, e sbloccare il tuo potenziale, puoi scriverci a info@venditaipnotica.it , saremo lieti di aiutarti!

 

Non hai ancora le risorse gratuite?? Scaricale qui!

 

Ti è piaciuto questo articolo? Puoi scegliere di condividerlo ora con i tuoi amici!Ciò che rende migliori le persone merita di essere condiviso per rendere il mondo migliore!

 

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.