• Nessun prodotto nel carrello.
CART Totale:0.00

Le 12 Aree

images (3)
Quali aree del cervello vengono attivate quando facciamo una “vendita ipnotica” e quando la persona vive uno stato di trance vigile?

 

 

Se il cervello fosse un’azienda, al tavolo del consiglio d’amministrazione siederebbero solo in 12.

 

 

Questi decisori sono aree cerebrali che si distinguono da tutte le altre, estremamente interconnesse, che ricevono le informazioni solo quando sono già state elaborate e filtrate dalle regioni sottoposte, e che si occupano di valutarle nel loro insieme, per poi prendere le decisioni sul da farsi.

 

 

Ai piani alti di questo organigramma troviamo la corteccia frontale superiore, la corteccia parietale superiore, l’ ippocampo, il talamo, il putamen (nella parte inferiore del cervello) e il precuneo (nella parte posteriore), ciascuno presente, in realtà, in doppia copia: una nell’emisfero di destra, l’altra in quello di sinistra, per un totale di 12 aree identiche e speculari a due a due.

 

 

P_anatomia e fisiologia del cervello

 

A individuarle sono stati Martijn van den Heuvel dello University Medical Center di Utrecht, nei Paesi Bassi, e Olaf Sporns dell’ Indiana University, dopo aver eseguito particolari scansioni cerebrali di 21 volontari in stato di ipnosi, per 30 minuti.

Lo studio, pubblicato su Journal of Neuroscience, fa parte di un progetto più ampio, che intende mappare tutte le connessioni del cervello umano. La tecnica utilizzata per la risonanza magnetica si chiama diffusion tensor imaging. I ricercatori se ne sono serviti per capire cosa succede in 82 aree del cervello, ed ecco quello che hanno trovato: quelle sei paia di aree hanno il doppio delle connessioni di qualsiasi altra e i collegamenti sono sia interni sia esterni.

 

 

Una persona in uno stato di ipnosi  appare sintonizzato, e uno dei segni di vera ipnosi è una diminuzione del movimento involontario degli occhi al punto che la gente profondamente ipnotizzati. Questo dà un osservatore l’impressione che l’ipnotizzato non si presta attenzione. In realtà, stanno avendo un iper-attenzione.
Rispetto ad un cervello di riposo, molte aree sono in linea quando una persona viene messo in uno stato di trance ipnotica. Tutte le aree che si attivano maggiormente durante l’ipnosi sono anche impegnati quando una persona si concentra su immagini mentali – tranne uno. Come molte aree del cervello, il precuneo si attiva durante molti compiti diversi, tutti loro hanno a che fare con una coscienza di sé. Si occupa anche di aspetti visuospaziali del cervello, facendoci sapere dove ci troviamo nello spazio.

 

 

In sostanza, quando siamo ipnotizzati, le persone sono in grado di concentrarsi intensamente su immagini auto-creato (o immaginario che ha suggerito a loro), ma non mettere loro stessi come parte di quell’immaginario. Hanno perso il promemoria di quello che fanno e quello che personalmente giudizi normale che fanno, mentre aumentando la loro capacità di pensare a tutta una serie di situazioni immaginarie. Questo spiega il modo in cui gli adulti possono agire sotto l’influenza di ipnosi, o come potrebbero mantenere la calma e raccolti in situazioni che altrimenti li spaventare. Ma fino a che punto va a finire?

 

Queste sono le aree di attivazione celebrali implicate quando il cliente si trova davanti alla pubblicità
ad alto impatto emotivo mandata in onda durante l’intervallo di una partita di calcio.

 

 

sands-audi
 

Immagina se potesse vivere le stesse sensazioni davanti al tuo prodotto o servizio e davanti a te, ora!

ATTENZIONE! STAI PER SCARICARE DEI CONTENUTI PROIBITI!

SCARICA ORA!
Rispettiamo la tua privacy.
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.